Vuoi fare dell’arte il tuo lavoro principale? Ecco cosa devi fare.

Vuoi diventare un artista a tempo pieno? Vuoi affiancare la tua attività artistica al lavoro che già svolgi e ricavare una bella entrata extra dalla vendita delle tue opere?

Bene, preparati a farti il c*#o!

Sì, te la dico così senza mezzi termini. 

È brutto, dà fastidio. 

Ma è la cruda verità.

Va bene il talento.

Va bene che tu sia padrone della tecnica.

Va bene che le tue idee siano super originali.

Ma non basta.

Oggi come oggi il mercato dell’arte è profondamente cambiato (come d’altro canto lo sono praticamente tutti gli altri mercati) e non basta più che tu sia un bravo artista affiancato da una galleria che vende le tue opere (leggi il mio articolo Perché la galleria non è il posto giusto per vendere).

Devi essere un vero e proprio artista-imprenditore e avviare una vera e propria attività con tutti gli oneri e gli onori che ne conseguono.

 

Oggi come oggi devi diventare un vero e proprio artista-imprenditore e avviare una vera e propria attività.

 

Non ci sono bacchette magiche, se vuoi che l’arte per te smetta di essere solo un hobby e si trasformi in un vero e proprio lavoro devi rimboccarti le maniche e darci dentro!

 

COSA DEVI ESSERE DISPOSTO A FARE

  1. SACRIFICI: eh, sì. Se vuoi avviare la tua attività di questi ne dovrai fare. Se già hai un lavoro dovrai essere pronto a rinunciare a parte del tuo tempo libero per creare la tua attività artistica, se invece non ce l’hai devi essere pronto a lavorare per la tua attività con scarsi ritorni in termini economici all’inizio. Sei pronto quindi a rinunciare a vedere la TV tutte le sere o a uscire un po’ più raramente a cena fuori per realizzare il tuo sogno?
  1. PORTARE PAZIENZA: i risultati non arrivano subito. Ci vuole del tempo, durante il quale lavorerai senza vedere i risultati che speri. Sei pronto a portare pazienza per settimane, mesi o anche anni continuando a credere nel tuo sogno e a lavorare per esso?
  1. INVESTIRE: per avviare un’attività dovrai imparare moltissime cose. Come fare un business plan, come comunicare efficacemente col pubblico, come farti pubblicità, ecc. Per acquisire le competenze che ti occorrono devi essere pronto ad investire tempo e denaro in libri, corsi, consulenze, e così via. Ricordati che l’attività dell’artista oggi come oggi è per il 50% arte e per il 50% marketing e vendita.

 

 L’attività dell’artista oggi come oggi è per il 50% arte e per il 50% marketing e vendita.

 

  1. ESSERE TENACE: durante il percorso di costruzione della tua attività andrai incontro a delusioni, critiche, momenti di sconforto, ecc. Sei capace di tenere fede alla tua idea anche nei momenti di down?
  1. PRENDERTI CURA DI TE: sembra scontato ma non lo è. Il tuo è un progetto ambizioso e impegnativo. È un po’ come correre una maratona. Mangia bene, dormi a sufficienza, circondati di persone positive che ti supportino, impara a staccare e a prenderti gli spazi per ricaricare le batterie. Senza queste cose rischi di andare in burn out dopo poco tempo.
  1. RISPETTARE I TUOI IMPEGNI: sia che tu abbia già un lavoro, una famiglia o tu stia ancora studiando devi portare avanti i tuoi impegni in modo impeccabile. Il fatto che tu abbia una seconda attività non deve essere la scusa per trascurare il resto. Cerca di organizzare il tuo tempo in modo da poter gestire tutto nel migliore dei modi, altrimenti ti troverai con delle grosse gatte da pelare che renderanno ancora più difficile dedicarti alla tua nuova attività.

 

Tutto questo non deve spaventarti, ma prepararti alla sfida con chiarezza e consapevolezza.

Se sei disposto a fare quello che ti ho elencato vedrai che i risultati arriveranno.

Nell’immagine qui sotto puoi vedere come funziona la curva del successo teorizzata da Malcolm Gladwell.

 

Curva del successo di Malcolm Gladwell

 

All’inizio, per un certo periodo di tempo, se deciderai di agire e impegnarti quotidianamente per  creare la tua attività, ti sembrerà di lavorare tanto e di non ottenere risultati.

Non vedrai differenza tra te e chi ha deciso di non agire, di non costruire.

Poi, ad un certo momento, si arriva ad un punto detto punto critico in cui le cose cominciano ad andare bene e comincerai finalmente a raccogliere i frutti del tuo lavoro e ad andare velocemente verso il tuo obiettivo.

E la soddisfazione sarà impagabile!

Vedrai.

Allora sei pronto a fare dell’arte il tuo lavoro?


 

Vuoi vendere le tue opere on-line ma non sai da dove cominciare?

Ti aiuto personalmente a creare un brand on-line efficace e una strategia di comunicazione e di vendita delle tue opere on-line.

16 Commenti

  1. marco

    ciao Stefania,grazie,è un po’ quello che sto facendo, mi manca solo di dormire un poco in più e di caricare un po’ le batterie, ma ci sto lavorando sopra 🙂✌️

  2. Stefania tutto giusto! Mi dai un senso di protezione ed è lo stesso che credo che serva all’arte per sopravvivere bene a questo mondo! Ho incontrato poche persone che rispettano cosi tanto il mio lavoro! Finalmente sei arrivata…Spero con te di far arrivare dove è giusto che arrivi la mia arte….grazie

  3. Viviana

    Quello che hai scritto è esattamente la verità, senza filtri sdolcinati. Io credo che sia come un esercizio zen, o almeno così lo affronto. È un esigenza ed una tribulazione allo stesso tempo, ma quale forma d’amore non comporta questo? Continuerò a seguirti, soprattutto per questa energia positiva che trasmetti.
    Un caro saluto
    Viviana

  4. Tutto esatto. …… … io però penso che se è l’artista stesso a raccontarsi non è lo stessa cosa. ..come se li facesse un critico di fama. ….la gente ama seguire chi li rassicura. …vuole certezze. ..

    1. Stefania Monopoli

      Certamente, ma l’artista non deve più aver paura di sminuirsi se si racconta e non lascia parlare la critica al posto suo. Per fortuna il mondo sta cambiando 😄

  5. Ciao Stefania, io sono una scenografa e costumista che lavora a chiamata e di questi tempi è diventata davvero dura. Ho una grande passione per il disegno a pastelli e vorrei diventasse il mio nuovo lavoro. Spero tu possa davvero aiutarmi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.